7 esercizi da fare ogni giorno per una maggiore mobilità articolare

Categories Consigli e Trucchi, Di tutto un po'

La mobilità articolare è importante per prevenire eventuali squilibri muscolari, rigidità e anche l’artrite. Se non volete perdere colpi ed il vostro obiettivo è quello di restare in forma, ecco alcuni consigli per voi!

Mobilità muscolareUna buona mobilità articolare è sinonimo di agilità e di benessere fisico. Come sapete infatti, il nostro corpo lavora in sinergia. Basta un’articolazione dolorante o semi-bloccata per provocare danni al corpo nel suo complesso. Avere delle articolazioni sane e ben funzionanti, in grado di muoversi in tutta la loro ampiezza di movimento, consente ai muscoli di potersi contrarre completamente e di espandersi con più forza e potenza in modo da prevenire le lesioni più comuni!

E’ per questo che oggi voglio consigliarvi alcuni esercizi fondamentali di mobilità articolare, da fare al mattino appena svegli, prima di allenarvi o la sera per rilassarvi e liberarvi da stress e tensioni.

mobilità articolare

1.Circonduzioni dei fianchi

  1. Posizionatevi con i piedi alla larghezza delle spalle con le mani lungo i fianchi.
  2. Tenete i piedi fissi, il busto fermo e muovete i fianchi in un movimento circolare.

Ripetete da 5 a 10 volte in ogni direzione.

2. Remata con rotazione del gomito

  1. Flettete leggermente le ginocchia e piegatevi in avanti mantenendo la schiena piatta.
  2. Posizionate i gomiti lungo i lati della cassa toracica, con le braccia che formano un angolo di 90 gradi.
  3. Chiudete le mani a pugno ed estendete le braccia dietro voi, con i palmi uno di fronte all’altro in un movimento che ricorda la remata.
  4. Poi in un unico movimento fluido, finito il movimento del rematore contraete il tricipite estendendo completamente le braccia.
  5. Ora è il momento di ruotare esternamente le braccia portandole di fronte a voi per poi ritornare alla posizione di partenza.

Eseguire da 5 a 10 ripetizioni.

3. Circonduzioni del collo

  1. Iniziate da una postura eretta.
  2. Posizionatevi belli dritti con i piedi alla larghezza delle spalle, le ginocchia leggermente piegate, la pancia in dentro, i fianchi in linea e le braccia lungo i fianchi con le spalle ruotate indietro ed il collo in linea con la colonna vertebrale.
  3. Ora portate il mento al petto e ruotate lentamente l’orecchio destro sopra la spalla destra poi fate cadere delicatamente la testa all’indietro e rotolate lentamente l’orecchio sinistro sulla spalla sinistra fino a giungere delicatamente di nuovo al centro nella posizione di partenza.

Cercate di rendere fluido l’intero movimento e ripetete 5-10 volte per lato.

4. Circonduzioni delle ginocchia

  1. Iniziate in piedi.
  2. Piegate un ginocchio in modo che la coscia sia parallela al pavimento.
  3. Tenevi in equilibrio appoggiandovi ad una sedia o ad una sporgenza, se necessario.
  4. Stendete la gamba dritta di fronte a voi, come per dare un calcio frontale.
  5. Ora ruotate il ginocchio portando il tallone verso l’esterno fino ad arrivare alla posizione di partenza, concludendo poi con il movimento opposto (portando il tallone stavolta verso la gamba opposta).

Eseguite dalle 5 alle 10 ripetizioni in ogni direzione prima cambiare gamba.

5. Circonduzioni della caviglia

  1. Posizionatevi in piedi o seduti e sollevate un tallone da terra.
  2. Flettete il piede, portando la punta del piede verso lo stinco della stessa gamba.
  3. Effettuate un cerchio intorno alla caviglia e fino ad una estensione completa ritornando poi alla posizione di partenza.

Ripetete l’operazione dalle 5 alle 10 ripetizioni in ogni direzione con entrambe le caviglie.

6. Circonduzione dei polsi

  1. Con le braccia tese di fronte a voi, aprite completamente le mani.
  2. Portate le dita verso l’avambraccio, poi fate un giro del polso per 5/10 volte da una parte poi dall’altra con entrambi i polsi.

Ripetete l’operazione dalle 5 alle 10 ripetizioni in ogni direzione con entrambi i polsi.

7. Movimenti dell’anca a tergicristallo

  1. Sedetevi sul pavimento con le ginocchia piegate di fronte a voi con i piedi per terra vicino ai glutei e le mani ai lati dietro i fianchi.
  2. Portate le ginocchia da un lato, mantenendo le gambe ben aderenti a terra.
  3. Poi senza sollevare i piedi da terra, sollevare le ginocchia passando attraverso il centro e portatele sull’altro lato.

Ripetete in un movimento fluido eseguendo 10 ripetizioni per lato.

Dicci cosa ne pensi, il tuo parere è importante ?